Salta al contenuto

Albo Avvocati

Amministrazione Trasparente

Patrocinio a spese dello Stato

Sportello del Cittadino

Organismo di Conciliazione

Notizie dall'Ordine Notizie dall'Ordine

Indietro

Convocazione dell’Assemblea degli Iscritti per la elezione del Comitato per le Pari Opportunità dell’Ordine Avvocati di Pistoia per Il quadriennio 2019 - 2022

Care Colleghe e cari Colleghi,

il 31/12/2018 scade il mandato conferito al Comitato per le Pari Opportunità dell'Ordine degli Avvocati di Pistoia pertanto,  al fine di procedere alla elezione di nove degli 11 componenti del Comitato per le Pari Opportunità dell'Ordine degli Avvocati di Pistoia, è convocata l'assemblea degli iscritti.

Le elezioni si svolgeranno:

                           Lunedì 21 gennaio 2019 dalle ore 11:00 alle ore 15:00

presso l'aula penale collegiale "Dr. Signorelli" sita in Palazzo Pretorio, piano I, Piazza Duomo, 6

                           Martedì 22 gennaio 2019 dalle ore 10:00 alle ore 15:00

            presso la sede del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Pistoia sita in Pistoia, piano terra, Piazza Duomo, 6 – (come deliberato dal Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Pistoia nella seduta del 30.11.2018).

 -) Le elezioni si svolgono in un unico turno.

Vengono eletti i nove candidati che hanno ricevuto il maggior numero dei voti.

Nell'ipotesi in cui due o più candidati riportino lo stesso numero di voti, verrà eletto il candidato con maggiore anzianità di iscrizione.

 -) Sono ammesse solo candidature individuali.

Le candidature devono essere depositate, anche a mezzo PEC, con atto sottoscritto dai candidati nella segreteria del Consiglio dell'Ordine almeno 14 giorni prima della data prevista per le elezioni.

 -) Hanno diritto di voto tutti gli Avvocati iscritti all'Albo, negli Elenchi e Sezioni Speciali degli Avvocati di Pistoia alla data di scadenza del deposito delle candidature.

Sono esclusi dal diritto di voto gli Avvocati per qualunque ragioni sospesi dall'esercizio della professione.

Sono eleggibili gli iscritti che hanno diritto di voto e che non abbiano riportato, nei cinque anni precedenti, una sanzione disciplinare esecutiva più grave dell'avvertimento.

 -) Le elettrici e gli elettori possono esprimere voti di preferenza in numero non superiore ai due terzi – arrotondato per difetto – a quello dei componenti da eleggere.

        Cordiali saluti  

                                                                                 Il Presidente

                                                                        Avv. Giuseppe Alibrandi


Comitato Pari Opportunità

Fondazione e Scuola Forense

Assistenza PCT

Accesso Sfera

Web Mail PEC